Visualizzazione di 2 risultati

La cura delle gambe ed i piedi, cosi come tutto il resto del corpo necessità un’attenzione speciale? Perchè? Gambe e piedi ci aiutano ogni giorno e ci fanno da supporto per il nostro percorso di vita. Scopri le soluzioni eco-prodotti.com


Le gambe spesso passano inosservate e sono date per scontate per questo è necessario prendersi cura dei piedi. Dall'essere stretti con i tacchi alti o passare lunghe giornate in collant o calze sbagliate, i nostri piedi devono affrontare diverse sfide ogni giorno. E in questo periodo dell'anno in cui i tuoi piedi sono probabilmente più esposti, può essere difficile apparire perfetti quando il clima è caldo perché i tuoi piedi possono diventare secchi e ruvidi. Abbiamo alcuni suggerimenti per mantenere  la cura con la nostra guida consigliata per la cura dei piedi.

I passi per la cura dei piedi :

  1. Ammorbidire la pelle del tallone - Il fattore principale che determina la formazione di crepe sui talloni è il fatto che la pelle si asciuga, si screpola e cede. Se finora non hai prestato la dovuta attenzione ai talloni, la prima cosa che devi fare è rimuovere la pelle screpolata. Immergi i piedi in una ciotola di acqua tiepida, nella quale, se vuoi abbellire questo rituale, puoi aggiungere vari oli naturali nei gusti che preferisci. Si consiglia una miscela di olio d’oliva con succo di limone e cannella. 
  2. Esfoliare le suole - Una volta che la pelle è stata ammorbidita, il passo successivo è quello di esfoliare le piante dei piedi e rimuovere lo strato di pelle ispessita. Per questo è necessario utilizzare un prodotto abrasivo, un peeling esfoliante che puoi preparare in casa, utilizzando olio e zucchero o fondi di caffè, oppure puoi acquistarlo direttamente in negozio. 
  3. Idratare la pelle del tallone - Ora che hai rimosso la pelle ispessita e screpolata dalle suole, la prossima cosa molto importante  che devi fare è idratare la pelle. Puoi applicare direttamente  una crema idratante per i piedi o un trattamento per il tallone, che avrà un effetto più forte e penetrerà più in profondità nello strato cutaneo.
  4. Prevenire la rottura del tallone - Come dicevo all’inizio dell’articolo, il fattore principale che influenza il cracking dei talloni è il fatto che sostengono tutto il peso del corpo ed entrano in contatto diretto con la suola della scarpa, che a volte è rigida o meno della migliore qualità.
  5. Non dimenticare la protezione solare - Se sei in spiaggia, usa la protezione solare per piedi e piante dei piedi, queste aree sono esposte al sole tanto quanto altre parti del corpo.

Cosa fare se i piedi sudano ?

Oltre alla corretta igiene, quando i tuoi piedi sudano eccessivamente, devi tenere in considerazione altri aspetti:

  1. Indossa le scarpe giuste. Cerca di indossare scarpe in pelle, tela o altri materiali che permettano alla pelle del piede di respirare. Evita il più possibile i materiali sintetici.
  2. Cambia le scarpe ogni giorno. Cerca il più possibile di cambiare le scarpe ogni giorno. Ciò consentirà alle scarpe di respirare e asciugarsi prima di essere riutilizzate. Ultimo ma non meno importante, prolungherai la vita delle tue scarpe.
  3. Usa la polvere per i piedi. Prima di acquistare un prodotto del genere, discuterne con il proprio specialista.

Cosa facciamo per prevenire le vene varicose?

Ci sono alcune misure per tenerle il più lontano possibile dalle tue gambe, vale a dire:

  • Prima di tutto, bevi molta acqua! Cerca di idratarti molto bene ogni giorno!
  • In secondo luogo, attenzione a non indossare scarpe troppo alte e che calzano!
  • Terzo, stai molto attento con i vestiti stretti! Questi non solo hanno effetti negativi sulla circolazione sanguigna, ma possono contribuire molto alla comparsa della cellulite!
  • E, ultimo ma non meno importante, mangia il più sano possibile! Ciò significa avere una dieta a base di tanta frutta e verdura, ma anche proteine ​​di qualità! E, in questo modo, manterrai un peso normale ma ti prenderai anche cura dei tuoi piedi!

La cura dei piedi è fondamentale se si soffre di arterite (malattia arteriosa periferica). Nella malattia arteriosa periferica, i vasi sanguigni degli arti si bloccano a causa della deposizione di grasso sulle pareti arteriose e della calcificazione di questi depositi. Se hai una malattia arteriosa e il diabete, devi prestare particolare attenzione alle tue gambe, perché il diabete rende i vasi sanguigni più inclini alla calcificazione e colpisce anche i nervi, una condizione chiamata neuropatia. La neuropatia può causare formicolio, bruciore o debolezza alle gambe. Peggio ancora, la neuropatia può causare l'anestesia della suola, quindi non ti senti più se una scarpa è troppo stretta, imbarazzante, pungente, ecc. Di conseguenza, le ferite possono passare inosservate perché non mancano, quindi l'infezione e infine la morte dei tessuti,

Se soffri di malattia arteriosa periferica o diabete, presta molta attenzione alla salute dei tuoi piedi. Ispezionali regolarmente, proteggili dalle lesioni e mantieni una rigorosa igiene. Prendendoti cura dei tuoi piedi, eviti i rischi di gravi complicazioni che portano all'amputazione.

Cosa puoi fare per prevenire le complicazioni alle gambe?

Il chirurgo vascolare ti mostrerà un piano di trattamento a seconda dello stadio della tua malattia. Oltre ai farmaci e alla terapia del cammino, questo piano includerà sempre suggerimenti per la cura dei piedi. Ma non dimenticare che spetta a te assicurarti che rimangano sani, rilevare eventuali problemi in anticipo e cercare immediatamente un trattamento. Alcune regole per mantenere i piedi sani:

  • Ispeziona i tuoi piedi ogni giorno:  cerca tagli, punture, ferite, vesciche, punti caldi e gonfiore nei piedi e nelle articolazioni, anche tra le dita dei piedi. Se hai problemi a vedere i tuoi piedi, usa uno specchio o chiedi a qualcuno di guardare al tuo posto.Se trovi qualcosa di anormale durante l'esame dei tuoi piedi, chiama il tuo medico. 
  • Lavati i piedi ogni giorno:  lava i piedi in acqua tiepida. Assicurati che l'acqua non sia calda, provandola prima con la mano o con il gomito. Asciuga i piedi, anche tra le dita.
  • Idrata i piedi per mantenerli morbidi e lisci:  applica uno strato sottile di crema emolliente sui piedi per mantenerli lisci ed evitare che si secchino e si screpolano. Molti di questi preparati contengono lanolina e sono disponibili in diverse varianti.
  • Non curarti:  se sviluppi una pelle spessa o calli, chiedi al tuo medico come rimuoverli, non farlo da solo perché potresti essere ferito.
  • Taglia le unghie regolarmente:  usa un paio di forbici/unghie per tenere le unghie dei piedi corte. Taglia le unghie dritte, evitando di tagliare gli angoli dell'unghia e lisciale con una lima. Se hai difficoltà a tagliarti le unghie dei piedi, chiedi a qualcuno di aiutarti. 
  • Indossa sempre scarpe e calzini:  per evitare di ferirti i piedi, indossa sempre scarpe e calzini, anche quando sei a casa. I calzini giusti dovrebbero essere leggeri e non imbarazzanti. Non indossare calze per più di un giorno. Non dimenticare di guardare dentro le scarpe prima di indossarle. Indossa anche scarpe che non affollano le dita dei piedi ed evita di indossare scarpe o sandali con la punta o il tallone liberi.
  • Acquista scarpe che ti stanno bene: le   scarpe che non ti stanno bene possono causare lesioni e vesciche. Assicurati di acquistare scarpe della taglia giusta e scegli scarpe che si adattino alla forma dei tuoi piedi. Assicurati che le scarpe siano abbastanza comode da non essere troppo larghe, ma lascia abbastanza spazio per rilassare le dita dei piedi. Acquista scarpe con la punta tonda e preferibilmente con il tacco basso.
  • Proteggi i tuoi piedi dal freddo e dal caldo:  indossa sempre le scarpe sull'asfalto caldo. Se i tuoi piedi sono esposti al sole, ricordati di usare la protezione solare. Evitare di stare con termosifoni o riscaldatori ad aria. Non applicare impacchi o borse dell'acqua calda ai piedi. Indossa dei calzini per proteggere i piedi dal freddo. Quando fa freddo, controlla regolarmente i tuoi piedi in modo che non si congelino.
  • Mantenere il flusso sanguigno ai piedi:  muovere le dita dei piedi e flettere gambe e polsi per 5 minuti 2 o 3 volte al giorno. Ricordati di non sederti a lungo a gambe incrociate. Evita i calzini stretti, che possono causare gonfiore o pressione ai piedi.
  • Esercizio: L'esercizio migliora la circolazione e la salute. Attività come camminare, ballare, nuotare, andare in bicicletta miglioreranno la tua salute e ridurranno al minimo lo stress sui piedi. 

I nostri piedi sono costantemente messi in situazioni difficili: li infiliamo in scarpe inadeguate, ci dimentichiamo di prestargli attenzione e prenderci cura di loro, li tormentiamo con i tacchi alti, facciamo pressione per i chili in eccesso. Tutte queste cose portano alla malattia del piede.

Le condizioni più comuni del piede: 

  • Unghie incarnite - Una condizione causata dalla pressione esercitata dagli angoli dell'unghia sui bordi degli alveoli. Man mano che l'unghia cresce, l'infiammazione e il dolore aumentano. Può essere causato dall'uso di scarpe troppo strette, nonché dal taglio o dalla limatura degli angoli dell'unghia. Per evitare ciò, l'unghia dovrebbe essere tagliata lateralmente e il suo frammento rimosso con un paio di pinze. Inoltre, si consiglia di tagliare le unghie dritte e indossare scarpe comode.
  • Calli - Questi sono ispessimenti rotondi o ovali dell'epidermide. È identificato da una pelle dura e cornea e può apparire sopra le prominenze ossee, ma più spesso sulla pianta, sotto le estremità dei metatarsi. I calli non sono innervati, ma un callo duro può causare dolore se si esercita pressione sui tessuti innervati adiacenti.
  • Screpolature della pelle - Di solito si verificano nelle aree in cui la pelle è raccolta, tesa o ha poca flessibilità: tallone, suola e pollice. Le cause delle screpolature sono diverse e possono derivare da un'insufficiente idratazione degli strati esterni della pelle causata da disordini metabolici. Altre cause sono il sovrappeso, la deformità delle gambe, le irritazioni della pelle causate da scarpe scomode o malattie della pelle come la psoriasi o l'ittiosi. Inoltre, la ragione delle crepe della pelle può essere l'invecchiamento generale del corpo. Le crepe sono spesso molto profonde, possono sanguinare, richiedono cure e soprattutto cure regolari.

Come scegliere le scarpe?

 

Le calzature svolgono un ruolo molto importante per la salute dei piedi. Offrono protezione e comfort. Ecco alcuni consigli per scegliere la calzatura giusta per i tuoi piedi:

  • fare shopping nella seconda metà della giornata, quando i tuoi piedi sono più grandi ;
  • quando provi le scarpe, prova ad andare con loro per assicurarti che siano giuste e ti sentirai a tuo agio con esse;
  • quando ordini online, assicurati di poterli restituire se non ti soddisfano;
  • se soffri di determinate condizioni del piede, come i piedi piatti, chiedi al tuo specialista quali scarpe sono giuste per te e quali evitare;
  • anche se le scarpe col tacco sono eleganti, possono causare molti problemi di salute;
  • non comprare scarpe che non ti vengono nella speranza che si allarghino nel tempo;
  • assicurati che il tallone della scarpa non si pieghi quando si cammina.

5 migliori consigli per evitare dolore e gonfiore ai piedi :

Hai mai pensato a quanta pressione sono sottoposti i tuoi piedi, in senso letterale, ma anche figurato? Sia che tu vada a fare una passeggiata o stia seduto per ore al lavoro, i tuoi arti inferiori subiscono una serie di sforzi, che potrebbero lasciarti dolore o un'altra forma di disagio. Per evitare queste situazioni, è necessario includere nella tua routine di cura una serie di pratiche che coccoleranno i tuoi piedi e li aiuteranno ad essere più elastici e meno dolorosi. 

  1. Fare bagni caldi - Un pediluvio caldo in cui hai aggiunto un po' di sale profumato potrebbe fare miracoli dopo una giornata impegnativa. In pochi secondi non solo sentirai un rilassamento che coprirà tutto il tuo corpo, ma anche un piacevole calore che inonderà tutto il tuo corpo e ti aiuterà a dormire più profondamente. Questa pratica può aiutarti a ridurre il gonfiore delle gambe e calmare le cosce, che potrebbero essere state sovraccariche di lavoro a causa dello sforzo fisico durante il giorno. Venti minuti sono sufficienti per avere di nuovo piedi leggeri e piacevolmente profumati. 
  2. Pratica yoga o pilates - Alcuni esercizi per allungare i muscoli e flettere le falangi avranno risultati sorprendenti, se ti abitui a praticarli regolarmente. Non è necessario iscriversi a un corso specifico, perché Internet è pieno di applicazioni mobili o video gratuiti che puoi scaricare o guardare a piacimento. Non appena arrivi a casa e riesci a staccarti mentalmente dai problemi che hai dovuto affrontare durante la giornata, avvicina il tappetino da yoga e dedica almeno 15 minuti alla meditazione e ad alcuni semplici esercizi che ti rilasseranno. gambe, ma tutto il corpo.
  3. Indossa solo calzature di qualità - Anche se le offerte per le scarpe che incontri potrebbero essere allettanti in termini di prezzo, non ordinarne alcun paio finché non ti sarai assicurato di aver fatto una ricerca approfondita in termini di qualità. È importante sapere che un paio di scarpe di pelle proteggerà molto meglio i tuoi piedi da fattori esterni, senza farli sudare. Inoltre, un paio di scarpe di qualità non cambierà il tuo modo di camminare, prendendoti così cura della tua colonna vertebrale. Inoltre, le scarpe di qualità rispetteranno le taglie, il che significa che non ti stringeranno o formeranno dossi. Questo ti proteggerà, in futuro, dalla comparsa di cavalcature. 
  4. Vai al massaggio  - Il massaggio ai piedi non è solo un'eccellente tecnica di rilassamento, ma anche un metodo con cui puoi migliorare la circolazione in tutto il corpo. Inoltre, come probabilmente già saprai, le nostre suole sono dei veri e propri portali per tutti gli organi interni, che puoi stimolare con un massaggio. Un professionista nell'arte del massaggio saprà qual è la pressione ideale e quali movimenti dovrebbero essere fatti per garantire il rilassamento di tutto il corpo. Un effetto simile potrebbe avere l'uso di ruote di legno che poggiano sul pavimento, sulle quali si cammina con i piedi ogni volta che si sente il bisogno di accarezzarli. 
  5. Usa il ghiaccio - In casi estremi, dove il gonfiore dei piedi è così grande che un gel per la riduzione dell'infiammazione non farebbe il suo lavoro, puoi usare un trucco. Applicare un impacco di ghiaccio sopra o sotto i piedi nudi, muovendo costantemente le dita dei piedi. Quindici minuti sarebbero sufficienti perché i gonfiori scompaiano e ti senti di nuovo bene. 

Le informazioni in questo articolo non devono sostituire la consultazione di uno specialista o una visita da un medico. Qualsiasi raccomandazione medica contenuta in questo materiale è solo a scopo informativo. Le conclusioni o i riferimenti non sono tipici e possono variare da individuo a individuo e possono dipendere dal proprio stile di vita, salute, ma anche da altri fattori. Queste informazioni non dovrebbero sostituire una diagnosi informata.