Prodotti BIO – Cosa significa, come riconoscere, perchè Prodotti BIOlogici

24/03/2021

Cosa significa prodotti BIO e qual è la differenza tra BIO, ECO o ORGANICO?

BIO, ECO o organico sono sinonimi, significano la stessa cosa, ma vengono utilizzati in regioni diverse. La parola “organico” è usata principalmente negli Stati Uniti, in Canada e in Inghilterra, il nome BIO o ECO è usato nello spazio Europeo.

Affinché l’agricoltura possa essere classificata come «biologica», la stessa autorità specifica anche le condizioni per ottenere tale denominazione:

“Durante il periodo di produzione nell’azienda agricola è vietato l’uso di organismi geneticamente modificati (OGM e loro derivati) di fertilizzanti e pesticidi sintetici, stimolatori e regolatori della crescita, ormoni, antibiotici, ecc.

L’uso di additivi alimentari, sostanze complementari e sostanze chimiche sintetiche per la preparazione di alimenti biologici è vietato nella fase di trasformazione alimentare.”

Come riconosci un prodotto BIO? Qual è il logo per i prodotti BIO?

Il logo più popolare per i prodotti BIO è quello a forma di rettangolo verde, in cui appare un’immagine stilizzata di una foglia, sagomata da 12 stelle. Questo è il logo BIO utilizzato dagli Stati dell’Unione europea, è obbligatorio per gli alimenti preconfezionati ed è accompagnato da un’indicazione del luogo di produzione delle materie prime agricole, del codice dell’organismo di ispezione e certificazione, nonché delle parole “Agricoltura DELL’UE” (Agricoltura UE) o “Agricoltura extra-UE” (Agricoltura extra-UE).

Perché BIO?

Quando scegliamo un prodotto BIO, siamo certi che si tratta di un alimento pulito, non contaminato da pesticidi, fertilizzanti o organismi geneticamente modificati (OGM). Questi prodotti sono coltivati naturalmente, senza fertilizzanti chimici, e gli animali da cui proviene la materia prima (se del caso) vengono coltivati naturalmente, con accesso all’esterno, e non sono alimentati con antibiotici o ormoni. Inoltre, l’agricoltura biologica aiuta a ridurre l’inquinamento, aumentare la fertilità del suolo e aiutare a conservare l’acqua.

Differenza tra BIO e naturale

A differenza dei prodotti BIO, l’etichetta “Naturale” o “100% Naturale” non è regolamentata dalla normativa e non garantisce l’integrità dei prodotti in quanto non ci sono autorità che li certificano. Pertanto, non è possibile sapere con certezza se pesticidi o fertilizzanti chimici sono stati utilizzati nella loro coltivazione o quanto sia sicuro il processo di produzione. Naturalmente, ci sono agricoltori che coltivano prodotti sani, ma non vogliono ottenere la certificazione BIO perché è un processo lungo, costoso e arduo.

Perché i prodotti BIO sono più costosi?

I prodotti BIO sono più costosi di quelli convenzionali in quanto non usano pesticidi per proteggerli da parassiti, ormoni in rapida crescita o conservanti per lo stoccaggio a lungo termine. L’agricoltura biologica richiede quindi più tempo per produrre cibo e più risorse.

Scopri le soluzioni eco-prodotti.com

Articoli correlati

Miele

Cos’è il Miele ? Il miele è un alimento dolce, un liquido sciropposo prodotto naturalmente dalle api come cibo per se stesse. Il colore dorato e il gusto delizioso sono inconfondibili. Dopo che le api hanno raccolto il nettare da un fiore, mescolato con sostanze...

Zenzero

Cos’è lo Zenzero ? Lo zenzero è un alimento dalle particolari proprietà e benefici sulla salute dell'organismo. Dal supporto dell'immunità nella lotta contro una serie di batteri all'aumento del metabolismo, lo zenzero è un aiuto affidabile in una serie di condizioni...

Rosmarino

Cos’è il Rosmarino ? Il rosmarino ( Rosmarinus officinalis, famiglia delle Labiatae , pianta mediterranea, che ama la luce e il calore) fa parte del gruppo delle piante aromatiche, che non supera le altezze comprese tra i 100 - 150 cm; con foglie raggruppate sul...